Domaine Albert Mann

Domaine Albert Mann


Domain Albert Mann


Domaine Albert Mann

La storia del Domaine Albert Mann si dipana attraverso una lunga collaborazione tra due famiglie di vignaioli alsaziani. Stiamo parlando dei Mann e dei Barthelmé. Il loro sostegno reciproco ebbe inizio nel lontano 1654. Dunque questi vigneti hanno visto la loro attività sin da allora.

A partire dal 2010, questa rinomata azienda vinicola ha ottenuto la certificazione Biodyn. Questa ha confermato una pratica agricola radicata da decenni e ispirata interamente ai principi dell’agricoltura biodinamica, avviata infatti già nel lontano 1997. Il Domaine possiede attualmente 23 ettari di vigneti, divisi con cura attraverso un rigoroso processo di microzonazione in oltre 100 parcelle, seguendo protocolli specifici.

Questo approccio mira a evidenziare le caratteristiche microclimatiche e geologiche del territorio. I risultati ottenuti nel corso degli anni nella coltivazione e nella vinificazione del Pinot noir proveniente da un unico lotto “monopole” sono straordinari. Il leggendario Clos de la Faille ha attirato l’attenzione della critica francese più autorevole, che lo considera la fonte dei migliori Pinot noir di Francia al di fuori della Borgogna.

Perchè questa cantina ci ha convinto

La cantina del Domaine Albert Mann è un luogo di ispirazione e di passione per il vino, dove la tradizione e l’innovazione si fondono per creare vini di straordinaria qualità e complessità. Qui, le uve vengono vinificate con cura e attenzione per preservare la loro purezza e intensità, mentre i vini maturano lentamente in botti di legno e bottiglie prima di essere pronti per essere gustati e apprezzati.

L’eredità del Domaine è una storia di dedizione, impegno e passione per la produzione di vini di classe mondiale. Con una lunga storia di successo e un futuro luminoso davanti a loro, continua a essere una delle principali cantine della regione alsaziana. Inoltre è una destinazione imperdibile per gli amanti del vino di tutto il mondo.

> Scopri la prossima cantina della Francia: Marc Tempé