Bruno Michel

bruno-michel



Bruno Michel

Bruno Michel

Bruno Michel nasce come azienda vinicola di Champagne nel 1985 ed proprio in quest’anno avviene il primo imbottigliamento. Ha sede a Pierry che dista solo 4 chilometri da Epernay. Il suo proprietario è Bruno che è da sempre innamorato della natura e delle vigne. Inizia come vivaista per poi diventare produttore di Champagne.

La sua è una produzione interamente e fedelmente biologica. Questo testimonia quanto Bruno sia attento alla natura e quanta importanza metta nella sua vigna e nelle sue uve. Nonostante la sua fama mondiale questa resta ancora oggi una cantina familiare e per il suo proprietario è molto importante che rimanga così.

Fatta questa piccola introduzione è molto interessante approfondire quali Champagne biologici possiamo trovare in questa azienda francese.

Bruno Michel Champagne biologici

Gli Champagne di Bruno Michel sono ampi, freschi e vellutati. Il loro vigneto di 12 ettari è composto da oltre 35 parcelle, lavorate al 50% da Chardonnay, per il 40% da Pinot Meunier, che è davvero una specialità della casa, e per il resto di Pinot Nero. Soprattutto il Pinot Meunier fornisce agli Champagne biologici dell’azienda un vigore e una beva unici nel loro genere.

Oltre a ciò suoi prodotti vengono affinati a contatto con lieviti in luoghi alquanto particolari. Infatti stiamo parlando di cantine scavate dai monaci Benedettini nel XVIII secolo. Questi sono luoghi freschi, una luminosità unica e un’umidità perfetta. Le bollicine non potevano trovare luogo migliore per riposare.

Tra gli Champagne biologici più famosi di questa azienda troviamo il Cuvée Assemblée Brut, la Demi-Lune il Cuvée Pauline. La cosa molto interessante è che il produttore di vino Bruno Michel ha ottenuto una certificazione Ecocert per il suo grande lavoro in ambito biologico.

La regione dello Champagne

Come anticipato prima il produttore ha sede vicino a Epernay, in una zona pittoresca e alberata chiamata Pierry. Il tutto fa parte della celeberrima regione chiamata Champagne, che da luce ai suoi omonimi vini frizzanti. Epernay in questa zona funge da centro vero e autentico, una zona rurale che rappresenta la vera anima dello Champagne.

Questa regione si trova a 150 chilometri a est di Parigi ed è stata istituita nel 1927, quasi cento anni fa. Si estende per 319 che sono i villaggi o comuni. Stiamo parlando di 34000 ettari. La sua posizione, il suo clima oceanico misto a quello continentale, la sua altitudine i suoi versanti rendono unici i prodotti vinicoli della zona. Tra cui anche Bruno Michel e i suoi Champagne biologici.

In effetti le sue bollicine hanno le caratteristiche ideali che rendono unici i prodotti della regione dello Champagne. Anzi ne esaltano i sapori e i profumi raggiungendo un livello epico.